Sull'amore e le polpette

Alice

10 novembre 2020

Marco Verteramo

Tu dormi e io ti osservo

e bevo latte a lunga, mastico biscotti

e riconto le nuvole

per sicurezza, e come sei bella

quando non sorridi

quando affondi

nei panni sporchi, nel freddo

delle ossa, quando spazzoli

le fusa dei gatti, quando prepari

le polpette


La bellezza si nasconde

sotto la neve

tra le rughe di un parquet

usurato

dai nostri passi, dalla dolcezza

di un cane, dei nostri corpi

distesi

negli anni

nel sudore, nell'attesa

di gesti liquidi, umidi

di saliva, di salvezza


La stupore si nasconde

nel colletto macchiato, in una camicia

bianca, stropicciata

indossata alla cieca

di fretta, dopo la notte

© 2019 e oltre by Poetiamo - Associazione culturale senza fini di lucro - Cod.Fisc. 94037850180